Misericordia
Ambulatorio Amici senza frontiere caritas Aiuto alla vita Filo d'argento Protezione civile Trasporti Volontariato Passamano

 

passa

001
Vestire gli ignudi è una delle 7 opere di Misericordia corporale che nell'arco dei suoi 20 anni di attività caritativa sul territorio di CastelBolognese la Misericordia ha cercato di soddisfare.
Nudità non solo da intendersi come impossibilità di coprirsi dal freddo, ma anche presentarsi dignitosamente agli altri. Forse quest'ultima è la nudità più umiliante, segno e frutto di estrema povertà.
E' opera di Misericordia darne un vestito, indumenti calzature a chi ne è privo. E' misericordia vera se gli indumenti donati sono in ottimo stato possibilmente nuovi, acquistati con nostro sacrificio, magari rinunciando o risparmiando sui nostri vestiti evitando l'esibizionismo del capo firmato.

A questi bisogni, presenti anche nella nostra realtà territoriale, facendo tesoro di piccole esperienze, frutto della creatività o della buona volontà di alcuni volontari e confratelli che si è cercato di soddisfare.
Attingendo da esperienze già attive sul territorio Nazionale e cercando di applicarle alla realtà territoriale, si è deciso di partire con questa nuova accattivante provocatoria esperienza caritativa con l'apertura di un NON NEGOZIO che abbiamo chiamato PASSAMANO.

Il Passamano è un " non negozio" dell'usato gratuito, situato in via De Gasperi n°9/B a CastelBolognese dove puoi prendere ciò che ti serve e portare quello che non ti serve o che hai deciso di donare.
PASSAMANO non ha scopo di lucro, non riceve contributi pubblici e i volontari e confratelli non percepiscono compenso.
E' gradita un offerta libera o consigliata e servirà solo per aiutarci a coprire le spese.
Inoltre qualsiasi cittadino può donare il suo tempo collaborando alla riuscita di tale ambizioso progetto.

Il passamano è aperto al pubblico il giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00, il sabato dalle 9.00 alle 12.00.
Gli altri giorni i volontari i confratelli lavorano donando alcune ore per selezionare gli indumenti che voi avete donato.

L'augurio che ci facciamo è che quest'opera di Misericordia corporale diventi costume di vita, porterà a verificare lo stile dei nostri consumi ed evitare tutto ciò che è superfluo, per destinarlo ai poveri, ai bisognosi, ai fratelli in difficoltà ai quali appartiene e a praticare non solo l'elemosina ma la condivisione e la comunione con gli altri.

Gli operatori.

 

1 2 3
4 5 6
Cliccate le foto per ingrandirle e per chiuderle

 

a a
[ Indietro ]
a a